!!! CAMBIO DI DOMINIO !!!

Fate girare la voce! Ready64.Org è il nuovo indirizzo ufficiale del vostro sito per Commodore 64 preferito! Il vecchio URL resterà attivo fino a Marzo del 2018.

Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Flying Shark
Editore Firebird Musica Jim Evans
Copyright Taito Titlescreen Paul Docherty (Dokk)
Serie - Genere Coin-op, Sparatutto, Verticale
Anno 1987 Recensione -
Sviluppatore Catalyst Coders Download -
Codice Andrew Parton Extras -
Grafica - Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
5.67 (3 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 3 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
7
Drogato di conversioni Taito potevo al epoca perdermi la conversione di uno dei migliori arcade del 87? la risposta e sì dopo aver letto la rece di Zzap in cui Flying Shark prese appena 63%. Un annetto dopo recuperai questo titolo grazie alla mitica compilation della Imagine "Taito coin-op" che conteneva 8 conversioni della casa e devo ammettere di averlo rivalutato un po'. Siamo un po' lontani dalla qualità del altro shooter del 1987 Slap Fight, comunque con le debite proporzioni il coin-op di Flying Shark c'è quasi tutto. Il problema principale è la grafica che risulta poco definita nei velivoli nemici e scarna nei fondali quando l'arcade faceva di questo aspetto il suo fiore al occhiello (nonostante fosse uscito prima era superiore ad altri gioconi del genere come 1943 o Twin Cobra). Scordatevi quindi fondali variopinti o nemici minuziosamente dettagliati. Inoltre non si può più interagire con il fondale a parte distruggere le torrette nemiche. I nemici ci sono quasi tutti manca però il boss finale. A livello di gameplay questa versione premia la perseveranza perchè solo dopo decine e decine di partite si riesce ad andare un bel po'. Al inizio anche il più abile giocatore si farà scoraggiare dalla velocità dei nemici e proiettili che è praticamente identica a quella dei livelli finali (solo per superare il primo livello occorrono diverse partite). Per fortuna si può ripartire dal livello raggiunto (in tutto c'è ne sono 5, se non erro nel coin-op erano una decina) anche se il multiload rende troppa frammentaria l'azione. Buono il sonoro che riprende quello del coin-op a differenza della versione USA (sonoro di Tim Follin che stavolta non mi piace). Con tutti gli shooter verticali che sono usciti nel 1987, sinceramente si poteva fare a meno di questa conversione che consiglio solo ai fan più incalliti del bellissimo coin-op che ha ispirato tutta la generazione di sparacchini bellici successivi.
Profilo di shippo76 sul Forum - postato da shippo76 (64) - 19-06-2017 [19:14]
Voto:
7
All'epoca spesi un discreto quantitativo di monete nel coin-op di Flying Shark anche se vista la difficoltà (avevo 11/12 anni) preferii dedicarmi al più facile e duraturo 1943. Quindi attendevo la conversione che arrivò da parte della Firebird se non erro nel dicembre del 1987. Zzap gli dette un voto di 63% sulle riviste inglesi la media era più alta .CU 7, C+Vg 7, Ace 735, Tgm 74%. Diciamo che a parte la valutazione un po' bassa di Zzap itaper il resto ci siamo con i voti e questa conversione si può considerare più che discreta. Graficamente abbiamo fondali discretamente dettagliati, con un mare addirittura animato quando nel coin-op era piatto. Il paesaggio perde parecchio del dettaglio dell'originale ma alla fine i livelli sono riconoscibili,peccato per la poca interattivita, inatti le installazioni non esplodono facendo vedere il contenuto. I nemici ci sono quasi tutti, manca il boss finale vale a dire l'enorme aereo. Gli aerei avversari potevano essere un po' più definiti, al pari di quelli terrestri. Come giocabilità rispetto al coin-op perde ed è meno giocaile , questo perchè lo schermo non è verticale quindi l'area di gioco è più ristretta e si ha meno tempo per evitare i proiettili avversari. Aggungete poi che inspiegabilmente qualche proiettile va al doppio del normale e qualcuno si confondo nel mare animatoe otterrete un gameplay a tratti frustrante. I 5 livelli ci sono tutti, la difficoltà viste le pecche del gameplay è più alta del coin-op, fortunatamente si può ripartire dall'inizio del livello raggiunto con abbondanti vite e bombe. Buono il sonoro che riprende quello del coin-op a differenza della versione Usa (sonoro di Tim Follin che stavolta non mi piace ). Peccato per il finale mancante (nemmeno una scritta)mail coin-op aveva loop infiniti (come questa versione) All'epoca mi è piaciuta questa conversione anche se naturalmente si poteva fare parecchio di più.
Profilo di shippo76 sul Forum - postato da shippo76 (64) - 13-03-2016 [14:05]
Voto:
N/D
Parecchio deludente! Direi che il coin-op è tutta un'altra cosa! E la versione fm-towns è ancora migliore... (audio cd)
Profilo di Wolf sul Forum - postato da Wolf (91) - 09-06-2007 [09:13]
Commodore 64
Pannello Utente
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Municipality Mysterious, The (Il Municipio Misterioso)
"Didimo, complimenti per le insolite doti di archivista. Ho controllato un paio di locazioni ed i testi sono identici! TMM con le sue atmosfere kafkiane è stato pubblicato sulla rivista COM 64 nel Marzo 1986 mentre Videogiochi 28 è uscito nel Luglio del 1985. E' probabile allora che Benigni abbia tratto ispirazione per convertire il "libro game" in videogioco per poi inviarlo alla redazione di Elettronica 2000 per la pubblicazione. Per quanti non ne fossero a conoscenza, infatti, l'editore lanciò un appello per l'invio di software originale da pubblicare. I programmi reputati idonei sarebbero stati pagati 200 mila lire. Il risultato di iniziativa fu, oltre al Municipio, anche La Foresta di Blackwood e poco altro software di qualità inferiore. "
- Scritto da Roberto
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 1)
"Ho letto con interesse. Solo una perplessita': si parla di numeri in "virgola mobile" memorizzati su 4 byte e relative operazioni in "virgola mobile". Da quanto mi sembra di capire pero' i 2 byte superiori tengono sempre la parte intera e i 2 ..."
- Scritto da SevenLegion
Ospitato su